Osservatorio Regionale per l'Università e per il Diritto allo studio universitario

Osservatorio Regionale per l'Università e per il Diritto allo studio universitario
Domenica 22 luglio 2018

Cerca

Testo
 

02. INTERVENTI PER GLI STUDENTI

02. INTERVENTI PER GLI STUDENTI
Dati statistici e di confronto  
Gli interventi regionali per gli studenti universitari in Italia
N° POSTI ALLOGGIO N° POSTI ALLOGGIO ASSEGNATI A STUDENTI N° POSTI ALLOGGIO ASSEGNATI A IDONEI ALLA BORSA IDONEI FUORI SEDE BENEFICIARI DI ALLOGGIO % N° DOMANDE CONTRIBUTI DI MOBILITÀ
N° CONTRIBUTI DI MOBILITÀ SPESA PER CONTRIBUTI DI MOBILITÀ N° ATTIVITÀ A TEMPO PARZIALE SPESA PER ATTIVITÀ A TEMPO PARZIALE N° INTERVENTI A FAVORE DI STUDENTI DISABILI
SPESA PER INTERVENTI A FAVORE DI STUDENTI DISABILI N° CONTRIBUTI STRAORDINARI SPESA PER CONTRIBUTI STRAORDINARI N° CONTRIBUTI AFFITTO SPESA PER CONTRIBUTI AFFITTO
N° CONTRIBUTI DI TRASPORTO SPESA PER CONTRIBUTI DI TRASPORTO N° PRESTITI EROGATI RIEPILOGO

Selezione Anno Accademico :

  
 
 
N° POSTI ALLOGGIO
  
Regione
  
2012/13
  
2013/14
  
2014/15
  
2015/16
  
2016/17
  
ABRUZZO439370385385385
BASILICATA100137137110115
CALABRIA2.4682.2422.0142.2992.307
CAMPANIA6417947811.057991
EMILIA ROMAGNA3.1083.3663.5033.5043.504
FRIULI VENEZIA GIULIA1.1211.1291.1291.2001.213
LAZIO2.1472.3932.5392.5792.515
LIGURIA9419319319581.016
LOMBARDIA7.3037.9128.0528.8779.234
MARCHE3.3643.4333.3653.3283.320
MOLISE00000
PIEMONTE2.3692.3662.4592.4552.453
PROV. BOLZANO615623623623635
PROV. TRENTO1.5901.5881.5001.5001.485
PUGLIA1.5391.5631.6071.8911.873
SARDEGNA1.4311.4331.3191.3101.146
SICILIA1.8361.8181.8951.9841.767
TOSCANA4.2374.4584.5624.6664.630
UMBRIA1.3961.3961.2481.2481.248
VALLE D'AOSTA00000
VENETO2.1442.0652.2002.4772.367
ITALIA38.78940.01740.24942.45142.204

FONTE: Elaborazione Osservatorio su dati Ufficio di Statistica – MIUR

NOTE
  • I dati pubblicati concernono gli interventi erogati a favore degli studenti iscritti a corsi di laurea e corsi post-laurea (dottorato e specializzazione), e la relativa spesa. Le Province di Trento e Bolzano, e la Regione Valle d’Aosta, prevedono talvolta degli interventi per studenti residenti, iscritti in atenei italiani o stranieri fuori dei loro ambiti territoriali: si precisa che questi dati non sono inclusi in questa pubblicazione.
  • Gli interventi attuati a favore degli studenti si riferiscono all’a.a. (t-1)/t (rilevati al 31 ottobre dell'anno t); la spesa si riferisce alle somme impegnate nell'esercizio finanziario (t-1), come da bilancio consuntivo.
  • Il numero di idonei fuori sede, su cui è calcolata la percentuale di beneficiari di posto letto, è rilevato dall’Ufficio VIII – MIUR.
  • Per studente idoneo (o avente diritto) si intende lo studente che soddisfa i requisiti di merito e di condizione economica necessari per accedere alla borsa di studio.
  • Lo studente è definito fuori sede se risiede in un comune distante da quello sede del corso di studi, e che per tale motivo prende alloggio a titolo oneroso nei pressi di tale sede per un periodo non inferiore a dieci mesi. La distanza, da alcuni enti è valutata in base ai chilometri, da altri in base al tempo di percorrenza con i mezzi pubblici.
  • Il contributo di mobilità è un'integrazione monetaria della borsa di studio per gli studenti che partecipano a programmi di mobilità internazionale, calcolata in relazione al numero di mesi in mobilità. L'ente regionale per il dsu, in base alla normativa vigente, dovrebbe erogare allo studente un importo pari alla differenza tra 500 euro, che è la quota mensile integrativa spettante allo studente in mobilità, e la borsa UE, che ammonta a poco più di 200 euro.
  • Le attività a tempo parziale sono collaborazioni retribuite prestate dagli studenti presso gli Enti regionali per il diritto allo studio, per un massimo di 200 ore annue.
  • I contributi affitto qui considerati sono esclusivamente quelli erogati a studenti o non idonei alla borsa o idonei ma non beneficiari di borsa né di posto letto.
  • I contributi straordinari sono contributi elargiti a studenti che a causa di un evento straordinario abbiano subito un’improvvisa e sostanziale modifica della situazione finanziaria personale e/o familiare, e versino in gravi difficoltà o particolari condizioni di disagio economico.
  • La spesa per interventi a favore di studenti disabili non necessariamente è relativa ai contributi monetari individuali ma in alcune regioni comprende interventi a carattere collettivo (ad es. convenzioni per il servizio trasporto).
  • Il numero di contributi trasporto talvolta si riferisce al numero di studenti che ne hanno beneficiato, altre volte al numero di contributi erogati (ad es. al numero di abbonamenti scontati), per cui uno stesso studente potrebbe averne beneficiato più volte.